Fase 4, non-Hodgkin – s linfoma, il linfoma di spina dorsale.

Fase 4, non-Hodgkin - s linfoma, il linfoma di spina dorsale.

Nel settembre del 2003, mi è stato diagnosticato con la fase 4, del linfoma non-Hodgkin. Avevo sentito parlare di linfoma prima, ma non sapevo molto su di esso. Il mio sottotipo era T-Cell Rich, Grande diffuso B-Cell. Il sintomo principale che ho sperimentato, che ha portato alla mia diagnosi era mal di schiena estremo.

Una mattina di fine maggio del 2003, mi sono svegliato con un forte dolore alla schiena bassa. Ho trovato questo strano perché non ho mai sperimentato il dolore alla schiena prima, ma ho saltato fuori come dormire sul lato sbagliato del letto, per così dire. Non ci sono stati feriti o cadute che mi ricordavo, e non avevo fatto alcun sollevamento, quindi ero in perdita.

Il 1 ° luglio, ho il mio primo appuntamento legato al mio dolore. Il medico mi ha chiesto le domande più comuni per il mal di schiena: “Hai sollevato qualcosa di pesante o caduto?” Ho indicato che non avevo. Sono sicuro che mi è stato appena guardato come un caso di mal di schiena di routine quindi il mio medico mi ha prescritto Lodine, un farmaco anti-infiammatorio, sperando che avrebbe risolto il problema. Inoltre, mi ha mandato a avere alcune radiografie prese. In seguito ho ricevuto una lettera da mio medico indicante i raggi X hanno mostrato che ho avuto la scoliosi, ma non c’era alcuna menzione di come quello legato al mio mal di schiena. Dal momento che il dolore non è stato sempre meglio, ho creato un altro appuntamento con il mio medico, sperando che ho potuto ottenere più risposte sulla mia schiena.

Ordinò più radiografie e mi ha dato uno script per la terapia fisica, nessuno dei quali ha contribuito. Alla fine ho avuto una risonanza magnetica e atteso la results.On Martedì 16 settembre ho ricevuto una telefonata dal mio medico intorno 17:00 dal tono della sua voce, potrei dire che qualcosa non andava. Suona come era nervoso, ha continuato a dichiarare la risonanza magnetica ha mostrato che avevo un tumore nel midollo osseo della colonna lombare. La sua frase successiva è ciò che mi ha spaventato. Ha detto che mi si riferiva ad uno specialista del cancro.

E ‘stato un momento abbastanza spaventoso, e ho iniziato a scrivere un diario doenting la mia esperienza. Mi ha aiutato a far fronte alla situazione, come è stato uno sbocco per tutti i miei sentimenti. Quelle voci di diario finito per diventare il mio libro, Backbone: lotta contro il cancro nei miei vent’anni. Ho ricevuto 8 trattamenti di R-CHOP chemio e più tardi ha ricevuto la terapia di radiazioni per la schiena pure. Stavo andando a scuola a tempo pieno per la medicina nucleare mentre tutto questo stava succedendo, e ancora riuscito a tenere il passo con la scuola senza prendere un permesso. Dopo la radioterapia, i tumori sembravano essere andati.

Per quanto riguarda il consiglio, penso che la punta migliore che ho per ottenere attraverso il cancro e un trapianto di midollo osseo è mantenere un atteggiamento positivo. Durante il mio incontro con il cancro, anche se era un momento molto difficile e spesso mi sentivo sola, c’era un pensiero di fondo che mi ha spinto attraverso. Sapevo che stavo per sopravvivere e sapevo che avrei avuto di meglio. Ho creduto con ogni oncia del mio essere che, se lascio il cancro mi ha sconfitta e sucbed alla tristezza, decidendo di accettare il pensiero della morte, io non sarei qui oggi a scrivere questo molto paragrafo.

Thomas Edison è stato citato nel 1877 come dicendo, “Molti dei fallimenti della vita sono persone che non si rendevano conto quanto fossero vicini al successo quando hanno rinunciato.” Questo è l’atteggiamento che si deve avere per vivere la vita che vuoi e raggiungere il obiettivi che in ultima analisi, soddisfare il vostro pieno potenziale. Ancora più importante, questo è stato l’atteggiamento che mi ha fatto attraverso trattamenti contro il cancro, le prove e le difficoltà. Sarò onesto, a volte è spesso difficile a guardare le cose in modo positivo, soprattutto quando tutto sembra essere contro di voi. Eppure, se si tenta di vivere con la stessa Edison prospettive avuto, che non potrà mai rinunciare, si avrà sempre ottenere di più rispetto alle persone che hanno dato in su. Quel “di più” potrebbe essere solo la sopravvivenza.

Dal momento che il mio trapianto di midollo osseo, sono stati grandi. Io lavoro come un tecnologo di medicina nucleare a Oklahoma City e il mio libro “spina dorsale: lotta contro il cancro nei miei vent’anni” è stato rilasciato nel mese di settembre. Come ho già detto, il libro è stato iniziato come semplicemente un diario dei miei pensieri, al momento, ma ho sempre avuto il piano di rilasciare al pubblico. Contiene tutto ciò che ho passato al momento e se è in grado di aiutare una sola persona, allora sarò più che felice. Penso che come giornale è importante per mantenere perché a volte può essere l’unico sbocco per i tuoi sentimenti.

Il mio libro è disponibile su Amazon qui: http://bit.ly/amazonbackbone

pagina di Facebook del libro è qui: http://bit.ly/erichogan

Il sito della casa editrice è qui: http://hogan.tateauthor.com

Related posts

  • Primaria non-Hodgkin – s linfoma …

    Autori: Xinsheng Peng Yong Wan Yingming Chen Liyan Chen Aishan Egli Weiming Liao Jingnan Shen Qizhen Fu shiying Han Fobao Li Xuenong Zou Affiliazioni: Dipartimento di Chirurgia Ortopedica, La …

  • Primaria non-Hodgkin s linfoma …

    Citation Leuk linfoma. 1998 Aprile; 29 (3-4): 293-9. Estratto 9684927 [PubMed – indexed for MEDLINE] completa …

  • Radiazioni per gli effetti collaterali della colonna vertebrale

    Anywho ha detto che cosa significa questo per me e gli altri nella mia situazione con trattamenti del genere è che, poiché il fondamento del cervello è più debole allora le cose naturali come l’invecchiamento del cervello …

  • Fase 4 cancro colorectral, diffuso …

    hawkeyeguy Mi dispiace per la diagnosi di tuo nonno. Sono sicuro che è devastante per voi e la vostra famiglia. Si può imparare molto su cancro al colon in generale e specifiche di metastasi …

  • Recidivante e refrattario, linfoma ricaduta.

    Alcuni pazienti hanno ancora tutte le cellule nel loro midollo osseo dopo il trattamento. Questo è chiamato leucemia refrattaria. Alcuni pazienti hanno un ritorno di tutte le cellule nel midollo e una diminuzione della normale …

  • Fase 4 mesotelioma – Fase finale …

    Nella fase IV, i tumori si sono diffusi in tutta la cavità toracica e, eventualmente, in organi distanti. La chirurgia non è generalmente una opzione di trattamento in stadio IV, e la maggior parte delle cure palliative sono piuttosto …