Pediatric Herpes Simplex Virus …

Pediatric Herpes Simplex Virus ...

Essentials pratica

è mostrato herpes simplex virus primaria (HSV) gengivostomatite in un neonato. Questo stesso paziente aveva anche concomitante herpes whitlow come mostrato nella figura seguente.

Vedere 13 Infant condizioni comuni da Rare pelle, un critico immagini della presentazione, per aiutare a identificare eruzioni cutanee, voglie, e altre malattie della pelle riscontrate nei neonati.

Inoltre, vedere l’Herpes Simplex Virus: alla prova la tua conoscenza presentazione per ulteriori informazioni su cliniche, istologiche, e reperti immagini radiografiche in HSV-1 e HSV-2.

segni e sintomi

HSV provoca presentazioni cliniche miriade, come segue:

Intrauterina e l’infezione perinatale (herpes neonatale)

infezione del sistema nervoso centrale

L’infezione in pazienti immunocompromessi

Altre infezioni: Whitlow erpetica, herpes gladiatorum, cheratocongiuntivite, Mollaret meningite, eritema multiforme

Caratteristiche cliniche dell’infezione orolabial HSV sono i seguenti [1]:

insorgenza improvvisa di malattia

Svogliatezza o irritabilità

Incapacità di mangiare e / o bere

La gengivite (con marcato gonfiore, eritematosa, e le gengive, occasionalmente sanguinamento)

Aumento sbavando nei neonati a causa del dolore alla deglutizione

lesioni vescicolari sulla lingua, mucosa buccale, e il palato con l’estensione, a volte, alle labbra e del viso (questi possono rompersi e confluire a formare grandi aree ulcerate)

Tender adenopatia sottomandibolare o cervicale

In casi ricorrenti, un prodromo di dolore, bruciore, formicolio, e prurito

Le caratteristiche cliniche di infezione genitale da HSV possono comprendere i seguenti:

Nel primi episodi, gravi sintomi costituzionali (ad esempio, febbre, malessere, mialgie [2])

linfoadenopatia, disuria, e perdite vaginali inguinale dolorosa

Parestesie delle gambe e del perineo

Herpes neonatale può essere classificato come segue [3, 4, 5, 6, 7]:

Pelle, gli occhi e le mucose (SEM) malattia

Le caratteristiche cliniche di infezione da HSV CNS possono comprendere i seguenti:

esordio insidioso o improvviso

Mal di testa, alterazione della coscienza, e neurologici focali anomalie alla presentazione

I sintomi della meningite asettica (mal di testa, febbre, rigidità del collo, fotofobia)

I sintomi di autonomic disfunzione del sistema nervoso e di mielite trasversa (ad esempio, iperestesia o anestesia della parte bassa della schiena, il perineo, o regione sacrale)

Vedere Clin Presentazione iCal per maggiori dettagli.

Diagnosi

Misure per la diagnosi di infezione da HSV nei bambini sono i seguenti:

L’isolamento del virus in colture di tessuti (metodo di conferma più comune)

L’analisi istologica di raschiatura o punch biopsie

la valutazione citologica tramite una preparazione Tzanck

test sierologici (solo per la determinazione passato l’esposizione HSV)

PCR (preferito per la CNS infezione [8, 9, 10] e, eventualmente, prezioso per la malattia disseminata)

puntura lombare e l’analisi del liquido cerebrospinale

Studi di imaging: tomografia computerizzata, risonanza magnetica

Vedere Workup per maggiori dettagli.

Gestione

terapia medica specifica per l’infezione pediatrica HSV comporta farmaci antivirali. agenti antivirali utilizzati sono i seguenti:

acyclovir orale (più comune)

famciclovir orale (un profarmaco che viene convertito in penciclovir)

valaciclovir orale (un profarmaco che viene convertito in aciclovir)

IV aciclovir (per encefalite, malattia neonatale, infezioni gravi nei pazienti immunocompromessi, i casi occasionali di orolabial grave o malattia genitale, [11, 12, 13, 14]. E infezioni da HSV genitale ricorrente)

gestione ospedaliera è spesso indicato per pazienti pediatrici con infezioni da HSV. criteri proposti sono i seguenti:

Molti bambini con grave gengivostomatite HSV che sono disidratati

I neonati con malattia disseminata o del sistema nervoso centrale

I pazienti più anziani con l’encefalite che possono essere molto malato al momento della presentazione

infezione da HSV nei pazienti immunocompromessi

Misure volte a prevenire o ridurre al minimo la trasmissione di infezione genitale da HSV sono i seguenti:

Evitare il contatto con gli individui espellendo il virus (difficile, perché sono spesso asintomatiche)

Inizia terapia antivirale orale al primo sintomo o segno di malattia HSV genitale

Promuovere l’uso del preservativo

Fornire adeguata valutazione, consulenza e formazione

Le misure per prevenire la trasmissione di HSV ai neonati sono i seguenti:

Rassicurare le donne con la malattia ricorrente che il rischio di infezione neonatale è bassa

Eseguire il parto cesareo, se una madre ha lesioni attive durante il parto [15]

Nelle donne in gravidanza con l’herpes genitale sintomatico, prendere in considerazione il trattamento soppressivo antivirale iniziata in gestazione di 36 settimane ‘

Vedere trattamento e medicinali per maggiori dettagli.

fisiopatologia

L’infezione si verifica in un ospite sensibile dopo esposizione delle superfici cutanee o mucose abrasi al virus. Dopo l’inoculazione, il virus viaggia verso il ganglio sensoriale, dove si replica e la latenza stabilisce. La recidiva si verifica quando il virus migra quindi lungo il nervo sensoriale periferica, replica, e produce una tipica lesione locale. [18, 19] la latenza permanente e ricorrenze periodiche sono le caratteristiche distintive di infezione da virus herpes simplex. Questi riattivazioni possono seguire l’esposizione alla luce ultravioletta, stress, cambiamenti ormonali, immunosoppressione, e altre infezioni. [20, 21] Istologia di lesioni cutanee mostra degenerazione cellulare balloon, condensazione della cromatina nucleare, e la formazione di cellule giganti multinucleate. [19]

Frequenza

stati Uniti

Negli Stati Uniti, HSV-2 sieroprevalenza aumenta da circa il 20-30% in pazienti di età 15-29 anni al 35-60% nei pazienti di età compresa tra 60 anni. Questo cambiamento rappresenta un aumento del 30% rispetto ai dati del 1976-1980. I fattori che aumentano la frequenza di infezione da HSV-2 negli adolescenti più grandi e gli adulti includono genere (più donne che uomini), corsa (più neri che bianchi), stato civile (gli individui più divorziate rispetto agli individui singoli o sposati), e luogo di residenza ( più i residenti della città di residenti suburbani). [24, 25]

Il tasso di sieroprevalenza di HSV-2 nelle donne in gravidanza varia dal 15-30%. [26] Circa il 10% delle donne incinte che sono HSV-2 sieronegativi hanno un partner sessuale che è HSV-2 sieropositivi e sono, quindi, a rischio di contrarre una primaria infezione da HSV-2 durante la gravidanza. Trasmissione tipicamente risulta dal contatto con un partner sessuali asintomatici con un rischio riferito acquisizione di circa il 10%. [27, 28] Nel complesso, circa il 2% delle donne acquisire herpes simplex virus durante la gravidanza.

Internazionale

Herpes simplex virus ha la distribuzione in tutto il mondo. La prevalenza di herpes genitale nei paesi in via di sviluppo è 2-74% e varia tra i paesi. [29, 30] Nei paesi africani in cui si verifica epidemie di HIV, infezione da HSV-2 è molto diffusa (≥70%). [31] L’evidenza suggerisce che l’infezione da virus herpes simplex genitale aumenta il rischio di infezione da HIV e che le persone infettate con entrambi i virus hanno maggiori probabilità di trasmettere l’HIV. [32, 33, 34]

La mortalità / morbilità

La maggior parte dei casi di infezione con HSV-1 o HSV-2 non comportino grave morbilità. La morbilità e la mortalità associate con il virus herpes simplex sono discussi in complicazioni. La mortalità associata al virus herpes simplex è legato principalmente alle infezioni perinatali, l’encefalite, e infezioni in individui immunocompromessi.

Gara

Sebbene il rischio di infezione da virus herpes simplex non è correlato alla gara, i tassi di infezione negli Stati Uniti variano a seconda gara a causa di vari fattori, quali le differenze etniche e razziali e la prevalenza di povertà e di basso status socio-economico, l’accesso alle cure sanitarie, sessuale e il comportamento relativi alla salute, e l’uso di droghe illecite.

Con 5 anni di età, oltre il 35% dei bambini neri sono infettati con HSV-1 rispetto al 18% dei bambini bianchi. Attraverso l’adolescenza, la prevalenza di anticorpi per HSV-1 nei neri è circa il doppio del tasso tra i bianchi. Con l’età di 40 anni, HSV-1 seroprevalence è simile tra neri e bianchi. La prevalenza di HSV-2 anticorpi tra neri è 3-4 volte superiore a quello tra i bianchi.

Sieroprevalenza tra le donne in età fertile alla fine del 1970 è stata stimata essere del 50% per i neri e il 20% per i bianchi. Entro la fine del 1980, i tassi di infezione sono aumentati di circa il 60% per i neri e il 35% per i bianchi. Come mostrato in 2 indagini a livello nazionale di HSV-2 sieroprevalenza negli ultimi 2 decenni, la durata incidenza cumulativa di HSV-2 raggiunge il 25% nelle donne bianche, il 20% negli uomini bianchi, l’80% nelle donne nere, e il 60% negli uomini neri . [39] Gli studi hanno indicato che la sieroprevalenza di HSV-2 tra gli ispanici varia da 17-22.3%. I bambini nati da donne bianche non ispaniche possono essere a più alto rischio di infezioni da virus herpes simplex. Questo è il risultato di una maggiore probabilità che queste donne sono herpes simplex virus sieronegativi ea rischio di acquisire una primaria HSV-1 o HSV-2 infezione in gravidanza.

Sesso

I tassi di infezione con HSV-1 tendono ad essere simili in entrambi i sessi durante la prima infanzia. Tuttavia, attraverso l’adolescenza, la prevalenza di anticorpi per HSV-1 è leggermente superiore tra le femmine che tra i maschi. I tassi di infezione da HSV-2 sono più alti nelle donne che negli uomini. [40] indagini a livello nazionale di HSV-2 sieroprevalenza negli ultimi 2 decenni hanno dimostrato l’incidenza di durata cumulativa del 25% nelle donne bianche e l’80% nelle donne nere. Ciò a fronte di tassi del 20% negli uomini bianchi e il 60% negli uomini neri.

Età

Related posts

  • L’herpes zoster (herpes zoster), herpes zoster zoster.

    Malattia di herpes zoster: E ‘herpes zoster è contagiosa? L’herpes zoster contagiosa Periodo di leggere questo articolo e conoscere non solo sul periodo contagiosa herpes zoster, ma anche su altri aspetti importanti della …

  • Pediatric tracheostomia applicazione aiuta …

    Scopo della App Review Per rivedere la precisione medica e la disponibilità dell’app pediatrico tracheostomia per i pazienti e le famiglie. Introduzione Ottenere una tracheostomia o andare a casa con una lattina …

  • L’herpes zoster malattia, herpes zoster malattia.

    L’herpes zoster herpes zoster Definizione, chiamato anche herpes zoster o zona, prende il nome da entrambi latino e parole francesi per cintura o cintura e si riferisce a eruzioni cutanee cintura-like che possono verificarsi su …

  • rimedi virus allo stomaco

    La nausea è una sensazione di disagio e malattia che è difficile da mettere troppo le parole, ma che ad un certo punto un altro la maggior parte di noi sono stati fin troppo bene. Spesso il pre-cursore e vomito, è un …

  • Sesso orale possono diffondersi STD comune, le immagini di malattie sessualmente trasmissibili bocca.

    Questo contenuto non è stato rivisto nel corso dell’ultimo anno e non può rappresentare più informazioni up-to-date di WebMD. Per trovare le informazioni più aggiornate, inserisci il tuo argomento di interesse in …

  • Malattia infiammatoria pelvica (PID) …

    Qual è la malattia infiammatoria pelvica? Malattia infiammatoria pelvica (PID) è una infezione batterica di utero, tube di Falloppio e di altri organi riproduttivi femminili che colpisce più di una …